Silvi, approvato il progetto per completare la pista ciclabile

Silvi. La giunta comunale ha approvato questa mattina il progetto esecutivo del completamento della pista ciclabile che interessa il lungomare per km. 2,375 e si connette ai due tronchi già realizzati a nord e a sud della città.

Martedi scorso è stato notificato al Comune il parere favorevole del Ministero per i Beni Culturali e l’Autorizzazione paesaggistica al progetto esecutivo, poiché la zona interessata è tutelata dal Vincolo paesaggistico. Non c’è stato bisogno di alcuna variante al PRG in quanto l’intera area percorsa dalla ciclabile è destinata a “viabilità”.

Rispetto al progetto definitivo, ci sono state modifiche migliorative con le quali i tecnici hanno ridotto al minimo l’abbattimento degli alberi, hanno assicurato il mantenimento della larghezza della strada carrabile in metri 5,50 e il recupero nel lato ovest, almeno in parte, dei parcheggi sottratti dalla pista ciclabile nel lato est del lungomare. Sul lato ovest sarà demolita parte del marciapiede, tranne quella interessata al mantenimento dei pini, e saranno realizzati i passaggi pedonali a raso. Nella parte nord del tracciato che va dall’Abruzzo Marina Hotel a piazza Nassiriya sarà demolita la superfice di asfalto esistente e costruito un massetto armato con posa di asfalto colorato. La delimitazione della pista avverrà mediante una linea continua e rettilinea formata da cubetti in pietra di 10 centimetri. Verso sud le corsie del percorso saranno sistemate a cavallo dell’aiuola esistente. La parte confinante con la sede stradale sarà rialzata di circa 20 centimetri rispetto al piano viabile.

“Abbiamo cercato di coniugare – ha detto l’assessore Pamela Giancola – tutte le esigenze pubbliche con quelle dei cittadini e quelle espresse dai movimenti civici e dai partiti che sono presenti in Consiglio comunale. E’ evidente – ha precisato Giancola – che, come avviene nella vita di ogni uomo, ogni scelta comporta ineluttabilmente una rinuncia. Per cui al di là del lavoro certosino tecnico/chirurgico, siamo convinti di aver fatto il meglio che secondo noi si poteva fare, consapevoli, comunque, che non tutti gradiranno quello che abbiamo approvato oggi in giunta”.

“La pista ciclabile – ha aggiunto il sindaco Andrea Scordella – è indiscutibilmente un’opera che ha il suo peso per chi ha il compito di giudicare il grado di valenza turistica della nostra città. Non a caso rappresenta uno dei punti forza per ottenere la certificazione turistica delle diverse bandiere. Ma i fatti e la cronaca ci dicono che in tutto il mondo le piste ciclabili hanno un ruolo determinante per la tutela ambientale, per il tempo libero, per la mobilità sostenibile e, non ultimo, per la salute. Per queste ragioni – ha concluso il sindaco Scordella – non abbiamo avuto esitazioni a procedere alla sua definitiva realizzazione, certi di fare una cosa buona per Silvi, la sua immagine turistica e per i suoi cittadini”.