Silvi, Conalpa sulla nuova pista ciclabile: “Preservare gli alberi è un dovere” FOTO

C’è interesse e particolare attenzione a Silvi per il progetto della nuova pista ciclabile che si snoderà sul lungomare.

Un interesse legato soprattutto alla necessità di preservare il verde e gli alberi e su cui Conalpa, il Coordinamento Nazionale per gli Alberi e il Paesaggio, vigilerà con particolare attenzione e coinvolgendo i cittadini. Come è già avvenuto recentemente in un’assemblea pubblica voluta dal consigliere e portavoce di Conalpa Silvi Roberto Listorti.

E’ emersa a chiare lettere la contrarietà ad un progetto che preveda lo svilimento arboreo dello storico lungomare silvarolo. Contrarietà che in queste settimane è cresciuta pian piano ma in maniera costante e manifestatasi nei social, con striscioni esposti, con una raccolta firme che procede spedita.

L’incontro che ha visto la partecipazione di esponenti del WWF, di Legambiente, dell’associazione silvarola Antico Borgo Marinaro, dell’AMP Torre del Cerrano, dell’associazione Pro Natura Abruzzo, di rappresentanti di associazioni locali e di tecnici progettisti, ha cercato di chiarire i mille dubbi che pervadono la cittadinanza.

Dubbi causati secondo i responsabili di Conalpa, da una cattiva e carente informazione. Il rispetto per l’ambiente e la necessità comunque di avere un percorso per una mobilità sostenibile sono stati anche al centro di un’intensa attività didattica che ha coinvolto i bambini delle scuole. Conalpa si ritiene molto soddisfatta dall’esito di questo incontro con i cittadini. La ciclabile per Silvi è importante, ma è necessario trovare il giusto connubio tra progresso, ambiente e storicità.