Silvi, traffico pesante in città: Partipilo presenta mozione urgente

Silvi. Il consigliere di minoranza e capogruppo dei Democratici per Silvi, Vito Partipilo ha protocollato questa mattina una mozione urgente da discutere al prossimo consiglio comunale (convocato per l’8 gennaio alle ore 16 in prima seduta). La mozione, da inserire all’ordine del giorno, riguarda la situazione relativa al transito dei mezzi pesanti lungo tutto il percorso comunale.

“Non possiamo attendere altro tempo e affidarci alla sola “giustificazione” dell’inquinamento per emettere ordinanza o prendere provvedimenti”, commenta Partipilo. “Si tratta ormai di pubblica sicurezza e pubblica incolumità. Oltre che salvaguardia delle stesse categorie di autotrasportatori che, alla pari dei cittadini di Silvi, sono vittime di questa decisione. Il Sindaco non puo’ e non deve essere lasciato solo, anche se va detto che al momento alcun atto o provvedimento è stato adottato dallo stesso, nella gestione di quella che è una vera e propria emergenza per la città di Silvi, emergenza che a partire dal 7 gennaio puo’ solo aumentare e degenerare, vista la riapertura delle scuole e vista la totale ripartenza delle attività di autotrasporti. Il problema non puo’ e non deve essere solo di Silvi o limitatamente per minore impatto, anche dei Comuni di Pineto e Città Sant’Angelo. Il problema è nazionale e pertanto, visto lo scarso impegno delle istituzioni regionali, va sollevata la questione a livello nazionale. Il trasporto su gomma infatti è letteralmente spezzato in due e il commercio, vitale sulla nostra città sulla nazionale, anche”.

“Abbiamo già troppi problemi sul lungomare che far morire anche il commercio sulla nazionale non possiamo proprio permettercelo, oltre che rischiare altro, in quanto Silvi per sua conformazione e assetto urbanistico non puo’ supportare e sopportare traffico di queste dimensioni e con questi numeri 24 ore al giorno. Ho assistito a almeno un paio di pericolose situazioni che fortunatamente non si sono concluse con drammatici epiloghi”.

“Ho chiesto al sindaco una formale diffida verso la società autostrade per i danni arrecati alla città in vista anche della stagione estiva che farà in fretta ad arrivare. Capisco pure la presa di posizione del GIP di Avellino, che invito formalmente a Silvi per personalmente far rendere conto del disagio che con la sua decisione ha riversato sulla nostra città”.

L’ex vicesindaco di Silvi, Vito Partipilo, ha scritto anche, in qualità di consigliere comunale, al presidente nazionale dell’ANCI , Antonio De Caro “affinchè si faccia carico assieme a tutti noi del problema a tutela di tutti, cittadini, viabilità e degli stessi autotrasportatori”.

Mozione_Tir