Teramo, bilancio della polizia municipale: “Verbali in aumento, incassato un milione di euro”

Il comandante della polizia municipale di Teramo, Franco Zaina, ha tracciato nelle scorse ore un bilancio dell’ultimo anno di attività del corpo.

Presente anche il sindaco Gianguido D’Alberto, con cui Zaina è tornato a sottolineare la cronica carenza di personale: a Teramo dovrebbero esserci 70 vigili urbani, ma nella realtà, su 31 presenze, solo 27 sono effettivamente operativi. “Nonostante le poche risorse a disposizione, siamo riusciti a fare meglio”, ha detto il comandante.

I verbali al codice della strada sono aumentati del 14%, con un incasso complessivo che ha superato il milione di euro e che D’Alberto ha sottolineato verrà impiegato per migliorare vigilanza sul territorio ed illuminazione.

La sosta selvaggia è maggiormente concentrata attorno all’ospedale Mazzini, mentre piazza Garibaldi e viale Crispi sono le zone in cui si è registrato il maggior numero di investimenti dei pedoni.

Nell’occasione, coincisa con la ricorrenza di san Sebastiano, protettore dei vigili urbani, è stato anche presentato il calendario 2020 della polizia municipale.