Teramo, disagi a Villa Pavone: l’amministrazione incontra delegazione di cittadini

Teramo. Nel pomeriggio di ieri, l’Amministrazione comunale ha incontrato i portavoce dei cinquanta cittadini firmatari della petizione per un aggiornamento sulle iniziative volte a superare i disagi lamentati a Villa Pavone a seguito dell’apertura della rotatoria.

I risultati dell’incontro. L’assessore Stefania Di Padova ha informato i convenuti che i lavori del sottopasso dell’ex scuola Elementare stanno procedendo e che saranno ultimati entro la fine del mese di settembre.
Per il sottopasso di Cartecchio gli uffici comunali si sono attivati per la ripulitura dell’area interessata dall’intervento, necessaria per procedere al rilievo plano altimetrico preliminare al progetto ed al relativo quadro economico.
L’Amministrazione comunale ha elaborato una proposta per la modifica del tragitto della linea 1 con attraversamento nella zona di Villa Pavone. Tale proposta sarà sottoposta al vaglio del Concessionario nella prossima settimana.
E’ stato fissato sempre per la prossima settimana un incontro con l’Asl di Teramo proprietaria del parcheggio adiacente il cimitero e l’area dell’ex cantiere RFI per la stipula di un accordo che consenta al Comune di programmare interventi di rifunzionalizzazione di tutta l’area a servizio dei residenti.
Gli interventi di manutenzione del verde in parte saranno attivati dalla TEAM e in parte dalla programmazione avviata dall’assessore Valdo Di Bonaventura.
L’Amministrazione comunale è in attesa di un progetto da parte della RFI che consenta la realizzazione di un marciapiede a sbalzo in adiacenza alla strada complanare per collegare anche pedonalmente il ponte di via Po con viale Europa.