Teramo, il nuovo comandante provinciale dei carabinieri: “Iniziative per le fasce deboli”

Si è insediato ufficialmente nella giornata odierna il tenente colonnello Emanuele Pipola, nuovo comandante provinciale dei carabinieri di Teramo.

Originario di Roma, 46enne, sposato, è laureato in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. Dal 1992 al 1997 ha frequentato i corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma. Proviene dal Comando Legione Carabinieri “Marche”, dove ha dapprima ricoperto l’incarico di Capo Sezione Disciplina e Contenzioso e poi quello di Capo Ufficio O.A.I.O. (Operazioni, Addestramento, Informazioni e Ordinamento).

In precedenza è stato impiegato presso lo Stato Maggiore della Difesa, quale Ufficiale di Staff; tra il 2001 e il 2009 ha comandato le Compagnie Carabinieri di Breno (BS) e Ascoli Piceno. Il tenente colonnello ha partecipato, con diversi incarichi e sotto l’egida di varie organizzazioni multinazionali (NATO, Nazioni Unite, Unione Europea, ecc.), a sette missioni all’estero in Cisgiordania, Kosovo, Iraq, Bosnia Erzegovina e Libano.

Il nuovo comandante ha già incontrato le compagnie di Giulianova ed Alba Adriatica per analizzare con i relativi comandanti (maggiore Marzo e tenente colonnello Mazzotta) problematiche dei territori e necessità.

Pipola ha dichiarato questa mattina di voler pensare, tra le altre cose, ad iniziative per le fasce più deboli.