Teramo, multe Ztl: Robin Hood denuncia rimborsi parziali del Comune

La storia infinita delle multe nella zona ZTL si arricchisce di nuova puntata.

Come denuncia l’associazione Robin Hood, infatti, “mentre pervengono di nuovo una serie di verbali a coloro che non hanno rinnovato il permesso, il Comune di Teramo rimborsa le multe dopo quasi tre anni. Queste ultime però vengono rimborsate parzialmente, sono esclusi gli oneri di notifica ed aggiungiamo noi i costi subiti per il pagamento. Non solo ritardi dunque ma rimborsi parziali”.

E ancora: “Il Comune nella vicenda non è stato parziale, non ha verificato gli interessi legittimi e di legalità dei cittadini, attenendosi a quando riferito dalla società. I cittadini che hanno pagato, per paura di dover pagare in più, sono dunque beffati da un rimborso parziale. L’associazione Robin Hood denuncia il ritardo dei pagamenti, la mancanza della totalità della somma pagata e periodi di non funzionamento non presenti nella lista. Di tali circostanze chiederà al commissario delucidazioni”, prosegue Pasquale Di Ferdinando.

 



In questo articolo: