Teramo, nuove corse per raggiungere l’Università. “Ma aspettiamo rimodulazione” FOTO VIDEO

Protesta degli studenti universitari dell’UDU questa mattina a piazza Garibaldi a Teramo davanti la sede della Baltour.

Studenti che, come noto, protestano per gli scarsi collegamenti nel trasporto pubblico per raggiungere l’Università.

Ad appoggiare una protesta (ed un problema) che ormai si rinnova purtroppo da tempo, anche il segretario provinciale della Cgil, Giovanni Timoteo.

L’assessore preposto Stefania Di Padova ha raggiunto gli studenti nel corso della mattinata per illustrare una soluzione tampone, ovvero la “creazione” di alcune corse bis programmate di comune accordo con Baltour in attesa di una rimodulazione più approfondita del servizio.

Rimodulazione che ha detto di attendere anche il coordinatore dell’UDU Teramo, Denis Di Gennaro: “Solo a quel punto saremo davvero soddisfatti”, ha detto.

Da sottolineare la protesta di una studentessa (Mariangela) che ha fotografato probabilmente al meglio la situazione: “Se Teramo non punta sul facilitare la vita degli studenti universitari, su cosa deve puntare per non morire?”.