Teramo, operazione “Periferie Sicure” dei carabinieri: trovati mezzi rubati

Nell’ambito dei servizi preventivi disposti dalla compagnia dei carabinieri di Teramo nell’ultimo fine settimana per il Progetto Periferie Sicure, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno eseguito diverse operazioni.

In zona Acquaviva a Teramo, nei pressi dei campi sportivi, un 31enne di Teramo C.N., è stato sorpreso con 4 grammi di “hashish”. Il giovane è stato segnalato alla Prefettura di Teramo per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Nella Frazione Villa Tofo del Comune di Torricella Sicura, è stato sorpreso invece alla guida di un’autovettura Suzuki Ignis D.G. 48enne di Torricella Sicura, sprovvisto di patente di guida poiché revocata (persona nota alle Forze dell’Ordine). Sottoposto a perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto un ciclomotore Piaggio Liberty oggetto di furto nel mese di luglio ad un 50enne di Mosciano Sant’Angelo. Lo scooter è stato restituito al proprietario, mentre D.G. è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione e guida senza patente.

In località Sardinara del Comune di Teramo, è stato controllato e deferito in stato di libertà T.V., 38enne di Teramo per furto e ricettazione. Lo stesso nel corso di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di un’autovettura Fiat Grande Punto, rubata l’11 ottobre 2018 alla proprietaria, una 65enne di Torricella Sicura, nonché di documenti vari tutti oggetto di furto ad un’anziana di Giulianova. Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita agli aventi diritto.

C’è stato anche chi doveva trovarsi agli arresti domiciliari per un cumulo di pene, invece andava spasso per il viale Crucioli Teramo. Così è stato sorpreso un uomo già noto alle forze dell’ordine di Teramo P.G. di 49 anni. L’uomo è stato deferito in stato di libertà per il reato di evasione e riaccompagnato presso la propria abitazione.

Alle 3 del mattino del 15 ottobre, nella Frazione Piano della Lente, lungo la Statale 81, C.L. un 43enne di Roma guidava invece la propria autovettura Mercedes, in stato di ebbrezza come rilevato dall’etilometro in dotazione. Allo stesso è stata immediatamente ritirata la patente.

In via De Gasperi, i carabinieri di Teramo hanno invece controllato un’autovettura Alfa 159 con targa rumena. Sottoposta ad accurato controllo, l’autovettura risultava già immatricolata, targata in Italia e non radiata nonché sprovvista di assicurazione R.C.A. Al conducente, un rumeno D.I. di 24 anni residente a Teramo, venivano contestate diverse violazioni al Codice della Strada mentre l’autovettura veniva sottoposta a sequestro.

Infine in via Castagneto, nella periferia nord di Teramo, veniva controllato un 48enne del luogo a bordo di un ciclomotore privo di copertura assicurativa. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro.



In questo articolo: