Teramo, poche aule all’Alessandrini-Marino. La Provincia: “A gennaio si torna alla normalità”

Una delegazione di studenti dell’IIS Alessandrini-Marino di Teramo, accompagnati dalla dirigente scolastica, Stefania Nardini e da una rappresentanza dei docenti sono stati ricevuti dal presidente Diego Di Bonaventura e dal vicepresidente Alessandro Recchiuti.

Nella scuola di via San Marino vi è una carenza di aule da inizio anno scolastico: ne servono tre per l’Itis e sei per il professionale Marino.

Gli spazi attuali, secondo la delegazione, sono inidonei ad un corretto svolgimento della didattica, anche considerato che finora alcune aule si sono ritrovate di pomeriggio per le lezioni.

Dalla Provincia, si fa sapere, si è sempre sottolineato la condizione momentanea in attesa dello spostamento, previsto per il 7 gennaio, del Liceo Scientifico al Comi con il recupero di spazi adeguati per tutti.