Teramo, Prefetto, Asl e Ispettorato del Lavoro aprono alle notifiche on line

Oggi il Prefetto di Teramo, Graziella Patrizi, il Direttore Amministrativo della ASL di Teramo, Maurizio Di Giosia ed il Direttore dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro ITL di Teramo, Andrea Fiordelmondo, hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa per l’invio on line delle notifiche preliminari, che ogni cittadino o impresa interessato da lavori edili ha l’obbligo normativo di inviare agli uffici citati.

Con la stipula di detto protocollo, l’obbligo della trasmissione della notifica preliminare viene assolto in modalità telematica tramite il sistema informativo “Notifiche Preliminari Cantieri Edili on-line” che sarà presente, dal 1 settembre, in un’apposita sezione dello Sportello Informatico SPSAL del sito aziendale della ASL di Teramo.

Il sistema consentirà di acquisire una serie di vantaggi sia per il cittadino-impresa, che per gli enti interessati dalle azioni di vigilanza e controllo nel campo delle attività interessate dai lavori edili. Infatti oltre all’eliminazione in formato cartaceo della notifica preliminare, con la messa a regime del protocollo d’intesa le notifiche on line avranno tutte lo stesso formato consentendo la creazione di un unico archivio informatizzato locale che consentirà la mappatura dei cantieri edili e quindi la governance interistituzionale tra i diversi Enti tra cui gli organismi paritetici del settore costruzioni, a cui è stato riservato un profilo di accesso al sistema riservato.

L’iniziativa promossa dal Prefetto di Teramo, Graziella Patrizi, consentirà di migliorare le attività connesse ai lavori del Tavolo provinciale di monitoraggio dei flussi manodopera già attivo.