Teramo, presentato il progetto Refresh: giovani artisti europei per valorizzare il territorio FOTO

Prosegue la seconda settimana di eventi del Patrimonio Culturale (Refresh Heritage Week – RHW) con nove giovani artisti europei nella Valle delle Abbazie dal 6 al 13 luglio.

 

L’iniziativa rientra nel progetto ‘Refresh’ presentato questa mattina a Teramo nella sala giunta della Provincia dai curatori e dai ragazzi partecipanti. Il progetto è co-finanziato dall’Unione Europea nel programma Europa Creativa–Avviso Progetti di Cooperazione nell’anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 e punta a far fruire il patrimonio culturale in maniera diversa e a favorire la mobilità transnazionale di giovani artisti accrescendo così il senso di appartenenza allo spazio comune europeo.  Tra i presenti in conferenza stampa la sindaca di Canzano, Maria Marsili; il sindaco di Penna Sant’Andrea, Severino Serrani; Luciano Di Giovannantonio e Simonetta Amoroso di Itaca, Carlo Michini e Francesco Sbraccia che si occupano della parte artistica. 

Stasera i giovani parteciperanno al concerto del duo Andrea Rucli e Joachim Palomares “Hola Espana” nella sede della Riserva di Castel Cerreto a Penna Sant’Andrea, aperto a tutti. Domani invece alle 21,30, ci sarà la rappresentazione teatrale “Babil” a cura di Rogo Teatro nel Palazzo de Sterlich e belvedere di Cermignano. Sabato, in occasione dell’ultima giornata della RHW, dalle 16,30 alle 18, ci saranno le prove e il check-sound di “Etimologia” con Francesco Sbraccia e i ragazzi della mobilità internazionale nello spazio esterno la Chiesa di Santa Maria a Portolungo, a Basciano, il relativo spettacolo, chiamato “Sunset – Final concert”, ci sarà dalle 20. Tutti i concerti e la rappresentazione teatrale sono aperti al pubblico e sono gratuiti.