Teramo, terremoto nella Ruzzo Reti: si dimette tutto il CdA

Nella seduta odierna del Consiglio di Amministrazione di Ruzzo Reti Spa, il presidente Antonio Forlini ha annunciato che convocherà l’Assemblea dei Soci per rassegnare le proprie dimissioni sia da presidente sia da consigliere di amministrazione, “dovute a ragioni personali riguardanti, in particolare, i gravosi impegni professionali che si sono moltiplicati nel corso degli ultimi mesi e che, allo stato attuale, non gli consentono di garantire con la consueta assiduità la presenza in sede per svolgere al meglio il proprio incarico”, si legge in una nota dell’azienda acquedottistica.

Gli altri componenti del CdA, la vicepresidente Alessia Cognitti e il consigliere Alfredo Grotta, preso atto della comunicazione e ritenuto necessario rimettere ogni valutazione alla libera determinazione dei Comuni soci, hanno annunciato a loro volta che rassegneranno contestualmente al presidente Forlini le proprie dimissioni.

L’assemblea dei soci, nel corso della quale si prenderà atto delle dimissioni dell’attuale CdA e sarà definita la nuova governance di Ruzzo Reti, si riunirà in seconda convocazione sabato 1° dicembre, alle ore 9.30, nella sede di via Nicola Dati.

 



In questo articolo: