Teramo, Unistem Day: l’università partecipa all’evento internazionale sulle cellule staminali

L’università di Teramo ospiterà nell’aula magna venerdì 15 marzo alle 9 l’undicesimo Unistem Day, l’evento di divulgazione scientifica sulle cellule staminali che coinvolge anche 99 atenei e centri di ricerca in quindici paesi di tutto il mondo.

 

L’evento è organizzato a livello centrale dalla docente della statale di Milano e senatrice a vita Elena Cattaneo con il team di UniStem, il Centro di ricerca sulle cellule staminali dell’università di Milano, e sarà coordinato a Teramo dalle docenti Natalia Battista e Cinzia Rapino. Nello specifico l’Unistem Day dell’ateneo di Teramo aprirà con i saluti del rettore Dino Mastrocola agli oltre 400 studenti provenienti dalle scuole delle province di Teramo e Pescara. Seguiranno gli interventi di Valentina Russo, dell’università di Teramo, Ivana Antonucci, dell’università di Chieti-Pescara e Luciano Ragno, giornalista scientifico: affronteranno i temi dell’innovazione tecnologica, delle ultime scoperte nel campo delle cellule staminali e delle fake news.

Quest’anno inoltre, grazie al supporto della Fondazione di ateneo, quest’ultima sarà anche leader nel video-collegamento con l’università Luigi Vanvitelli di Napoli e l’università di Malaga. Alla giornata Unistem, che rientra tra le iniziative del Piano Nazionale Lauree Scientifiche del Corso di laurea in Biotecnologie, gli studenti partecipanti si sfideranno in un quiz a squadre per testare la loro preparazione sul tema delle cellule staminali, e percorreranno un viaggio all’origine delle scoperte e della libertà di tracciare e percorrere le infinite strade nei territori inesplorati della ricerca.ù

Nato nel 2009 a Milano da un’idea di Elena Cattaneo, quest’anno UniStem Day diventa un evento mondiale accogliendo ‒ oltre ad Austria, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia, Ungheria ‒ l’Australia, la Colombia e Singapore con i loro centri di ricerca. Protagonisti della giornata saranno circa 30.000 studenti, che attraverso seminari, tavole rotonde, attività di laboratorio ma anche momenti teatrali e giochi potranno osservare da vicino i tanti volti del mondo della ricerca scientifica. L’evento vuole quindi essere motivo di coinvolgimento, ispirazione e anche di divertimento. UniStem Day è online all’indirizzo www.unistem.it, su Facebook, Twitter e Instagram con l’hashtag #unistem2019