Tortoreto, approvazione piano regolatore: il 30 dicembre ultimo atto in consiglio

Tortoreto. Ultimo atto, prima dell’approvazione definitiva, del nuovo Piano regolatore di Tortoreto. Viene chiamato agli straordinari il consiglio comunale , che durante le feste di fine anno (30 dicembre) tornerà in aula per licenziare in maniera definitiva tutte le novità previste nel nuovo Prg.

 

Proprio di recente, infatti, la Provincia ha dato l’ok definitivo alle varie novità previste, a livello cittadino, in materia urbanistica. Il percorso avviato nel gennaio del 2016 con l’adozione dello strumento (durante l’amministrazione guidata da Alessandra Richi) ha dunque completato il suo iter. Dopo l’esame delle oltre 160 osservazioni, alcuni rilievi avanzati dagli enti sovra-comunali, ora gli effetti del nuovo piano regolatore potranno essere operativi.

 

A partire, ovviamente, dall’approvazione in consiglio comunale e la successiva pubblicazione. Va ribadito, che il nuovo Prg non prevede nuove aree edificabili e non sono previsti incrementi degli indici e delle volumetrie rispetto a quanto assentito in precedenza. E’ stato anche introdotto, da parte della Soprintendenza, il vincolo di tutela le ville storiche del lungomare (ma anche quelle presenti in altre zone del territorio), che vanno conservate e non possono essere demolite. Anche in presenza di interventi di ristrutturazione e di consolidamento delle stesse.