Tortoreto, auto elettriche: definito l’accordo per installare i punti di ricarica

Tortoreto. Punti di “contatto” in tutti i sensi per favorire la ricarica dei veicoli elettrici.

 

Con lo sviluppo progressivo di quelle che saranno le auto del futuro (per taluni anche del presente) il Comune di Tortoreto e l’Enel (divisione X Mobility) hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che prevede la collocazione, sul territorio cittadino, di vere e proprie stazioni di sosta per le ricariche di auto e mezzi elettrici in generale. Progettualità che dovrebbe vedere i suoi effetti nei prossimi mesi, e comunque prima dell’arrivo della stagione estiva, non appena saranno definiti una serie di aspetti di natura logistica ed organizzativa.

In linea di massima dovrebbero essere 5 gli spazi dedicati alla collocazione delle apposite colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici. Due sulla Statale 16, altrettanti sul lungomare e uno nel centro storico. Numero che potrebbe poi crescere in base alle concrete esigenze future. Sul piano operativo dei potenziali spazi dove collocare delle vere e proprie aree di sosta sono stati già individuati.

Aree che dovranno essere funzionali oltre che alla collocazione delle colonnine anche degli stalli necessari per la sosta di mezzi nel tempo necessario alla ricarica nel periodo necessario. In poche parole, parcheggi dedicati. Da parte dell’Enel (che avrà in gestione gli spazi per 8 anni), ci sarà la predisposizione degli spazi e l’allestimento delle colonnine. Il Comune, di contro, metterà a disposizione le aree pubbliche.