Tortoreto, caduta nella buca: il Comune trova l’accordo per risarcire il danno

Tortoreto. Le richieste di risarcimento danni, per strade ammalorate, oramai sono all’ordine del giorno. Non soltanto per i danni riportati dalle auto, ma anche per pedoni e ciclisti che restano feriti per le insidie dell’asfalto.

 

Aspetto, peraltro, non soltanto limitato a Tortoreto. In ogni caso, nei giorni scorsi, sulla scorta anche della proposta avanzata dai legali, la giunta comunale ha definito un contenzioso in sede civile (incardinato dinanzi al giudice di pace), attraverso una transazione.

 

Nel giugno del 2017, infatti, in via Napoli si verificò una caduta di una donna, per la presenza di una buca presente nel manto stradale. La donna, attraverso il legale, ha avanzato una richiesta di risarcimento (per 5mila euro), attraverso una causa dinanzi al giudice di pace di Teramo. L’Ente, però, nelle ultime settimane ha trovato attraverso un legale una soluzione bonaria del contenzioso, con il pagamento (spese legali comprese) di 2mila euro.