Tortoreto in festa per il Giro d’Italia: in tanti alla partenza della tappa FOTO VIDEO

Tortoreto. Il Giro d’Italia non tradisce mai. O forse è il popolo del Giro a rispondere sempre presente. Tra qualche nuvolone minaccioso, che però ha deciso di non fare capricci, la partenza dell’ottava tappa della Corsa Rosa (Tortoreto-Pesaro di 239 chilometri, la frazione più lunga del Giro 102), ha fatto registrare uno straordinario afflusso di pubblico.

 

Il lungomare quasi totalmente chiuso al traffico e poi l’ampio villaggio legato alla Corsa Rosa che ha attirato appassionati, semplice curiosi e tanta gente. Insomma, sotto questo aspetto la scelta degli organizzatori (in primis l’amministrazione comunale che ha puntato molto su questo evento per il 2019) è stata premiata.

 

E poi l’attesa, paziente, del pubblico alla punzonatura dei ciclisti e delle 22 squadre in competizione a Giro, che sono stati presentati uno per uno. Ovviamente, il pubblico ha riservato le maggiori attenzioni a Vincenzo Nibali (tra i favoriti), il campione italiano Elia Viviani, i due abruzzesi (Dario Cataldo, Giulio Ciccone) e la maglia Rosa, Valerio Conti. Insomma una vera e propria festa dello sport e non solo. Ovviamente soddisfatti gli amministratori cittadini, a partire dal sindaco Domenico Piccioni.

 

Poi alle 11.20 il via alla carovana che si è rimessa in movimento verso Pesaro, in una frazione adatta per i velocisti. Tortoreto riassapora, dopo 8 anni, il Giro d’Italia (anche all’ora era località di partenza) e lo fa in immutata passione e partecipazione. Con un lungomare, ma non solo, addobbato di rosa.