Tortoreto, la protesta dei lavoratori Selta arriva in Prefettura FOTO VIDEO

Si sono fatti sentire oggi pomeriggio sotto la sede della Prefettura di Teramo i lavoratori della Selta di Tortoreto, azienda leader nel campo delle telecomunicazioni e della cyber security alle prese con una difficile vertenza in cui a rischiare il posto di lavoro sono 80 persone.

Con le sigle sindacali (Fiom Cisl Teramo, Fiom Cgil e Rsu aziendale) erano presenti oggi anche il deputato Antonio Zennaro e Marco Cipolletti del Movimento 5 Stelle. Insieme ai sindacati, i due esponenti del M5S sono stati ricevuti dal Prefetto Graziella Patrizi in un incontro durato più di un’ora. Con loro era presente anche un esponente della Regione Abruzzo.

La vera svolta potrebbe esserci con l’apertura di un tavolo al MISE, ma, per la convocazione dello stesso, si sta attendendo il parere del tribunale alla richiesta di amministrazione straordinaria (e successiva nomina di un commissario). Solo dopo l’ok da parte del tribunale, la vertenza si sposterà sul tavolo nazionale.