Tortoreto, Tari non pagata nel 2017: recapitati 2mila solleciti

Tortoreto. Quasi 2mila solleciti di pagamento per la Tari relativa all’anno 2017.

 

Prosegue, in maniera costante, l’attività di recupero dei tributi non pagati al Comune di Tortoreto, nel piano più ampio che prevede anche esecuzioni forzose per le annualità pregresse. Nel frattempo, nel corso delle ultime settimane (attraverso una ditta specializzata) sono stati recapitati 1960 solleciti di pagamento per bollette della Tari che non risultano incassate.

 

Tra i solleciti compaiono anche 49 raccomandate recapitate all’estero.

 

Nel frattempo a casa dei tortoretani sono in arrivo 9800 bollette di pagamento per la Tari dell’anno in corso. E questo anche alla luce del piano finanziario approvato di recente in consiglio comunale. Tassa che potrà essere pagata in un’unica soluzione, o attraverso l’agevolazione (già prevista in precedenza) con tre scadenze: 30 aprile, 30 giugno e 30 settembre.