Alba Adriatica, ecco il calendario degli eventi estivi: tra conferme novità FOTO VIDEO

Alba Adriatica. L’investimento è in linea con quello degli anni precedenti. Ma solo con fondi comunali e in ogni caso non attingendo ai proventi della tassa di soggiorno, che sarà introdotta nelle prossime settimane.

 

E’ stato presentato questa mattina dal sindaco Antonietta Casciotti e dall’assessore al turismo Paolo Cichetti (presenti anche l’assessore Francesca Di Matteo e il consigliere Alice Di Giacomo il calendario degli eventi estivi. “ Un cartellone”, come lo ha definito l’assessore Cichetti, “ espressione delle competenze”. Ecco, dunque, che accanto agli appuntamenti oramai classici nell’estate albense (tra tutti il Carnevale estivo in programma il 9 agosto e la rassegna di cabaret, Albatraz), trovano spazio ed ospitalità una serie di iniziative che vanno dalla musica d’autore, feste di quartiere, appuntamenti culturali e sportivi e iniziative che prevedono degustazioni, ma anche concerti di musica classica e la riproposizione di “Alba in risveglio”, rassegna musicale in pineta in orari mattutini (ore 7).

 

Ci sarà anche un evento dedicato ai più piccoli (La notte colorata dei bambini il 28 luglio) per celebrare la conquista, recente, della Bandiera Verde pediatrica. E altre iniziative promosse anche da associazioni locali in vari ambiti, finalizzate poi ad accontentare varie tipologie di utenti.

“Gli investimenti”, sottolinea il sindaco Antonietta Casciotti, “ tutti frutto di fondi propri, senza contributi extra, hanno consentito di allestire un programma nel quale si perfeziona la miscela tra costi e qualità degli eventi proposti”.  Come sottolineato in conferenza stampa i proventi della tassa di soggiorno, nell’attuale stagione estiva, non saranno utilizzati per le manifestazioni. Una buona fetta (circa l’80% per opere, come la nuova colorazione della pista ciclabile e la realizzazione dei tappetini anti-trauma nei parchi gioco), e la restante parte per le attività di promozione, con anche gli aggiornamenti dell’App turistica dell’Ente.