Alba Adriatica, lungomare invaso da bambini e famiglie. Successo di pubblico per la Notte Colorata FOTO

Alba Adriatica. Grandi riscontri in termini di gradimento e di partecipazione per la prima edizione della Notte colorata dei bambini.

 

L’evento dedicato a famiglie e bambini che ha monopolizzato una parte del lungomare di Alba Adriatica, andato in scena domenica scorsa. I timori, legati soprattutto alle incertezze meteo, sono stati spazzati via subito, con una significativa presenza nell’ampio tratto di riviera chiuso al traffico.

Luci, colori e suoni hanno catturato i più piccoli, che hanno iniziato a popolare la riviera sin dalle ore 17, quando tutti i laboratori allestiti nelle piazzette e nelle pinete sono stati sono stati presi d’assalto. Bambini entusiasti e protagonisti delle molteplici attività proposte dalla Pro loco Spiaggia d’argento- biblioteca-, dall’asilo nido l’Orsetto in collaborazione con la libreria “la Scatola gialla”, Croce rossa e Ludobus.

Il lungomare vestito a festa con luci colorate, la magia della pineta con la nuova illuminazione, gli allestimenti aventi come tema predominante il “mare” e i “personaggi dei cartoon” hanno trasformato il lungomare in un ambiente fiabesco ed a tratti spettacolare capace di coinvolgere tutti in un clima di festa partecipato.

Gli spettacoli presentati nelle 10 postazioni allestite, tutte di elevato spessore artistico hanno coinvolto ed entusiasmato tutti i presenti compresi gli adulti.

La presenza travolgente della MIWA CARTOON band che ha sfilato su tutto il lungomare ha regalato oltre alla magia dei colori l’armonia dei suoni. Gran finale con i fuochi pirotecnici in un cielo di nuovo stellato dopo le bizze del primo pomeriggio.

 

“Con questa festa l’amministrazione ha voluto interpretare il significato della Bandiera verde consegnata per la prima volta ad Alba Adriatica dall’Associazione dei Pediatri”, sottolinea il sindaco Antonietta Casciotti. “Lo stesso Presidente della bandiera verde dei Pediatri, Italo Farnetani, presente all’evento, ha espresso nel saluto finale tutto il suo apprezzamento rivolgendosi proprio alle famiglie ed invitandole a tornare Alba, una città sicuramente a misura di bambino per servizi offerti e per la riconosciuta capacità di aver ben saputo interpretare il significato dell’attribuzione di tale vessillo. Parole di elogio anche da parte di Alessandro Tursi, Presidente Nazionale FIAB che ha insignito la nostra città della bandiera gialla dei comuni ciclabili.

“Un sentito ringraziamento”, prosegue la Casciotti, che ha già dato appuntamento all’edizione 2020, “va a quanti hanno collaborato per la riuscita dell’Evento, all’organizzazione affidata all’Associazione Culturale Cantiere 509, agli operatori della sicurezza, a tutti gli ospiti che con la loro presenza entusiasmante e partecipativa hanno fatto sì che bimbi e famiglie fossero i veri protagonisti di una notte colorata, fantasiosa, magica e coinvolgente”.