Atri: la notte del Liceo Classico, rinviata per maltempo, si terrà domani

Atri. A causa delle avverse condizioni meteo il Liceo Classico dell’IIS Zoli di Atri ha rimandato la partecipazione alla quinta edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico che si è svolta in contemporanea tra gli istituti aderenti la sera venerdì 11 gennaio 2019. Il Liceo Classico atriano riproporrà, infatti, l’iniziativa domani 16 gennaio 2019 dalle 18 sempre nella cornice del Teatro Comunale.

Atri ha raccolto con impegno l’invito, lanciato a tutti i licei classici d’Italia da professor Rocco Schembra di Acireale, di organizzare una serata dedicata a questo indirizzo di studi dal titolo “La notte nazionale del Liceo Classico”. L’istituto atriano è uno dei 433 licei aderenti all’iniziativa quest’anno. L’evento si aprirà con la proiezione del video “Ti porto a Pompei”.

I ragazzi di tutte le classi dello Zoli, in tempi brevissimi, hanno preparato uno spettacolo che raccoglie tutte le loro energie e competenze, dalla musica al canto, dalla lettura alla recitazione di passi tratti dalle letterature greca e latina, da quelle Italiana e Inglese, spaziando da Euripide e Virgilio a Dante, Shakespeare e Silone. Si tratta di riproposizioni a volte serie e impegnate, altre più giocose e creative. Una serata divertente e piacevole, ma anche culturalmente valida che sarà aperta a tutti a ingresso libero.

“Lo scopo della serata – spiega la dirigente scolastica dell’Istituto Zoli di Atri, Daniela Magno – è ricordare che il liceo Classico non è la scuola degli antiquari, del solo greco e latino, di ore trascorse a dialogare affannosamente con i polverosi antichi. Il classico è la scuola del passato costantemente volto a spiegare il presente, la scuola che attiva l’intelligenza e la creatività, che forma le competenze specifiche, ma non dimentica mai l’educazione globale della persona. Per queste lodevoli finalità abbiamo deciso di non annullare l’iniziativa e di proporla domani”.

“La decisione di non annullare l’evento – aggiunge l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Atri, Domenico Felicione – è sinonimo di impegno e voglia di fare degli studenti, dei docenti e di quanti hanno curato questo appuntamento. Sarà una occasione formativa importante per gli studenti, ma anche un valido momento culturale per quanti decideranno di partecipare per questo abbiamo scelto di patrocinare l’iniziativa. Ringrazio la dirigente scolastica Daniela Magno e i docenti per il prezioso lavoro quotidiano che ha nel tempo portato la scuola superiore di Atri a essere tra le realtà più importanti della nostra regione”.