Controguerra, presentato “Rio Moro” il libro postumo della maestra Rosina

Controguerra. In sala consiliare è stato presentato, sabato scorso, “Rio Moro”, il libro postumo di Rosina Narcisi. Ad illustrare la pubblicazione è stata Stefania Nardini, dirigente scolastica, che alle elementari era stata alunna di Rosina Narcisi.

Serata introdotta dal sindaco, Franco Carletta.
L’esposizione della professoressa, emotivamente coinvolgente, ha suscitato nei presenti il desiderio di partecipare attivamente all’incontro, esternando i propri ricordi relativi alla indimenticabile maestra.

“ Rio Moro” è un libro di memorie, che l’autrice ha scritto rivivendo con grande emozione i ricordi della sua infanzia e della sua giovinezza che amava definire “scapigliata”. Attraverso una narrazione piacevolmente scorrevole, presenta vari aspetti della vita contadina del primo novecento, insieme ad alcuni fatti storici relativi al periodo stesso.

Un nutrito gruppo di insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e un altrettanto consistente numero di ex alunni dell’autrice hanno ricordato, pure a distanza di oltre quarantanni, con grande affetto e infinita stima, la loro “ maestra di vita”.