Ecco il 2 giugno a Pineto: FOTO

Pineto. Ambiente, lavoro, enogastronomia e solenni celebrazioni. Il 2 giugno pinetese è stato caratterizzato da una serie di appuntamenti che hanno richiamato nella cittadina adriatica un numeroso pubblico nonostante le incertezze meteorologiche.

Dopo la cerimonia dell’alzabandiera dedicata alle celebrazioni della Festa della Repubblica durante la quale il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio, riprendendo le parole del Capo dello Stato Sergio Mattarella, ha posto l’accento anche alle problematiche del lavoro, con particolare riferimento alla vicenda del Mercatone Uno, ci si è spostati nell’area del Beach Paradise dove alle 13 era atteso l’arrivo della Biciclettata Adriatica, alla sua nona edizione e della Pattinata adriatica alla terza edizione. I primi a raggiungere il traguardo pinetese, punto di incontro di quanti sono partiti al mattino da Francavilla al Mare e da San Benedetto del Tronto, sono stati proprio i dipendenti del Mercatone Uno i quali hanno scelto di partecipare alla manifestazione curata dalla FIAB per far sentire la loro voce e tenere alta l’attenzione sulla problematica che stanno vivendo dopo il fallimento della Sharnon Holding che solo otto mesi fa aveva preso le redini del gruppo dando nuove speranze ai lavoratori, purtroppo disattese nei fatti. All’arrivo il presidente nazionale della FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, Alessandro Tursi, e il vicepresidente del WWF Italia, Dante Caserta, hanno firmato un significativo accordo di ampia collaborazione sulla mobilità attiva intesa come mobilità del futuro, nella consapevolezza che non sarà sufficiente la sostituzione delle auto diesel con quelle elettriche, ma occorre invertire la tendenza e cambiare le abitudini spostandosi a piedi, in bici, con i mezzi pubblici o combinando queste tre modalità tra loro, sensibilizzando i cittadini sulla percezione della ciclovia adriatica che non è solo turistica, ma da utilizzare quotidianamente. In circa 40 ristoranti aderenti all’iniziativa “Itinerari del gusto”, inoltre, ieri c’è stata la possibilità di gustare il brodetto alla pinetese.

Nel corso della giornata ci sono stati momenti dedicati anche ai bambini, come l’iniziativa ‘Summersmile’, oltre ad appuntamenti con la musica live e dj set con street food. In molti hanno scelto di gustare il brodetto alla pinetese nei ristoranti. Il piatto, oltre al tipico pesce del brodetto (sogliole, gallinella, triglie, scampi, mazzoline, oltre a calamari, cozze e vongole), è arricchito dal peperone rosso e da due ingredienti distintivi: il pomodoro fresco a pezzi e l’alloro. La ricetta decodificata due anni fa dal professor Dario Tinari, docente dell’Istituto Alberghiero “Crocetti” di Giulianova, in collaborazione con il Comune di Pineto, ha riscontrato un grande successo come accaduto nel periodo pasquale con le mazzarelle e il primo maggio con le virtù.

“Anche quest’anno la nostra città – ha detto il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – è stata la meta della biciclettata adriatica e non posso non essere orgoglioso di questa scelta della FIAB, segno dell’apprezzamento che l’associazione ambientalista dimostra per il nostro comune e per le nostre azioni mirate al favorire la mobilità sostenibile. Per il prossimo anno, occasione del decennale della manifestazione, lavoreremo per una iniziativa ancora più importante e ricca. Ringrazio la FIAB e il WWF per le loro preziose attività, l’organizzatore della Biciclettata Raffaele Di Marcello, l’AMP Torre del Cerrano per la collaborazione e quanti hanno lavorato nell’organizzazione delle varie iniziative della giornata”.