Fine vita, convegno della Asl di Teramo a Mosciano

Venerdì 29 marzo si terrà, presso il Blu Palace di Mosciano S.Angelo dalle 9:00 alle 18:00, un importante congresso, organizzato dalla ASL di Teramo, dal titolo “Prendersi cura del fine vita, aspetti bioetici e questioni giuridiche”.

L’incontro, che vedrà ospiti autorevoli relatori, tra cui Medici, Avvocati, Docenti di Filosofia Morale, di Bioetica ecc., affronta la recente legge sul fine vita, la quale ha regolato questioni che finora avevano trovato soluzione solo nelle aule giudiziarie, suscitando anche grande e appassionato dibattito nell’opinione pubblica. Il consenso informato, il rifiuto e la rinuncia a trattamenti sanitari salvavita nonché l’interruzione dei trattamenti di sostegno vitale a persone in stato vegetativo, sono questioni che trovano ora regola nella legge, che prevede anche le disposizioni anticipate di trattamento (testamento biologico).

A partire dal diverso ambito di attività degli illustri relatori, gli argomenti saranno così trattati dal punto di vista medico, filosofico e giuridico, in modo da comprendere al meglio un tema tanto complesso, che merita sicuramente approfondimento da parte dei cittadini che vogliono scegliere, per se stessi, in modo consapevole.

Interverranno, tra gli altri: il Direttore Generale della ASL di Teramo Roberto Fagnano, S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi Vescovo della Diocesi di Teramo e Atri, Dott. Iole Teresa Mucciconi per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo Dino Mastrocola, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Teramo Guerino Ambrosini, il Presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Teramo Cosimo Napoletano.

L’evento, accreditato sia per gli operatori sanitari che per gli avvocati è aperto a tutti i cittadini.