Giulianova, Consulta degli Eventi: presto il calendario delle manifestazioni

Giulianova. Venerdì sera, nella sala del “Centro aggregativo Madre Teresa” si sono riuniti i soci fondatori della “Consulta delle Associazioni”, costituita da più di venti gruppi.

La riunione è iniziata con la relazione, da parte del Presidente, Elisa Concetto, sull’incontro avuto con il Commissario Eugenio Soldà che ha avuto parole di plauso per la nascita del nuovo organismo e per le proposte avanzate e si impegnerà a favorire le iniziative e suggerendo di protocollare, nel più breve tempo possibile, la domanda con le richieste dettagliate.

Inoltre, la riunione avuta in comune con l’associazione albergatori, balneatori e commercianti è stata molto proficua ed è scaturita la proposta che parte degli introiti della tassa di soggiorno dovrà essere impegnata per le manifestazioni.Anche altre associazioni sono entrate a far parte della Consulta e altre ne entreranno a far parte perché hanno apprezzato lo spirito costruttivo che ha dato il via alla nascita di questa bella realtà.

“Le associazioni – Giuliano Marsili, uno dei soci fondatori – sono l’anima di un’Italia che non riesce ad affrontare tutte le esigenze sociali, per questo bisogna lavorare per dare una spinta propulsiva a Giulianova”.

Anche Marco Di Carlo ha parole di elogio per il lavoro della Consulta che da quando è nata ha fatto passi da gigante: “Il problema principale della città è che non esiste una programmazione, pertanto è stato proposto di formare un comitato del turismo composto dalle associazioni presenti alla riunione che abbia il compito di vagliare i progetti e stabilire i criteri di fattibilità. Nel bilancio di previsione del Comune dovrà esserci, anche, la voce che stabilisca la somma da imputare alle manifestazioni ed il tutto sarà possibile prendendo una parte della tassa di soggiorno, che quest’anno è stata di 350 mila euro e che è stata impiegata, principalmente, per manutenzioni che non riguardano il turismo”,

Inoltre, per tutte le novità della Consulta si può visitare la pagina Facebook: “Consulta degli Eventi” oppure sito internet: consultaeventi.it.