Maldive, divieto di entrata ai turisti italiani: la smentita dei tour operator

Giulianova. Smentita la notizia del blocco ai turisti italiani per le Maldive.

La notizia, pubblicata alle ore 13, prevedeva l’impossibilità dei cittadini italiani di entrare alle Maldive. Informazione smentita dai tour operator italiani, tra cui il giuliese, Massimo Persiani che la definisce “priva di fondamento. Gli Aeroporti di Male e delle altre zone delle Maldive sono aperti senza problemi”.

Il Tour Operator giuliese ha ricevuto rassicurazioni direttamente dagli uffici delle Maldive che hanno smentito la notizia di divieto per i turisti italiani.

Ecco la nota aggiornata in merito ai viaggi alle Maldive:

27.2.2020 – Nuovo coronavirus-Misure restrittive-Aggiornamento

Le Autorità maldiviane, nell’ambito delle misure adottate per la prevenzione del contagio Da COVID-19, hanno temporaneamente sospeso l’ingresso nel Paese per i cittadini stranieri che risultino aver soggiornato – o anche solo transitato – nella Repubblica Popolare Cinese. Tale misura viene applicata anche a coloro che risultino aver soggiornato nella Repubblica Popolare Cinese e che siano transitati successivamente in altri Paesi prima di arrivare alle Maldive. Le autorità locali hanno inoltre deciso di sospendere temporaneamente, fino a nuovo ordine, l’ingresso alle Maldive per i viaggiatori provenienti o in transito dai seguenti Paesi: Iran e Corea del Sud limitatamente alle aree colpite dalla diffusione del coronavirus. A questo riguardo, si raccomanda di contattare la compagnia aerea di riferimento. Le autorità locali hanno disposto inoltre il divieto di sbarco per le navi da crociera. I cittadini delle Maldive in rientro da aree affette dal coronavirus saranno invitati ad osservare un periodo di quarantena all’arrivo.



In questo articolo: