Teramo, “Il tempo un bene prezioso”: la Noè Lucidi vince concorso provinciale

È andato alle classi seconde della scuola primaria ‘Noè Lucidi’ il primo premio della undicesima edizione del concorso riservato agli alunni delle scuole primarie della provincia di Teramo organizzato da Terziario Donna, l’organismo che riunisce le imprenditrici iscritte alla Confcommercio di Teramo.

La premiazione è avvenuta ieri nella sede della Confcommercio teramana, dove i piccoli sono stati premiati per la realizzazione di un libro composto da ben 4 capitoli, in cui gli alunni hanno espresso il loro concetto di tempo.

“E’ proprio il tempo – spiega meglio il dirigente scolastico Lia Valeri – il tema del concorso per quest’anno, da intendersi come dono prezioso da dedicare agli altri in un’epoca in cui i rapporti umani sono a volte ridotti al minimo e nel quale il virtuale sovrasta la realtà”.

Da qui la volontà di far emergere, attraverso lo strumento del racconto,  l’importanza dell’imparare ad aver cura degli altri, ponendosi in paziente ascolto, individuando le esigenze e cercando i modi e i tempi del dialogo.

“I nostri alunni – continua la Valeri – hanno approfondito il concetto di tempo come dono a scuola, a casa, con gli amici e, per finire, anche il tempo libero, narrando come sia possibile decidere di spendere il proprio per prendersi cura di qualcuno o qualcosa con costanza e dedizione”. 

Ma non è tutto. Agli alunni delle classi prime della scuola primaria ‘Noè Lucidi’ è invece andato il secondo premio del concorso, che i bambini si sono aggiudicati nella sezione dedicata ai disegni. Gli alunni hanno infatti realizzato individualmente dei cartelloni dal titolo ‘Il tempo è un bene prezioso’ che la giuria ha particolarmente apprezzato, tanto da aver fatto salire la scuola sul podio al secondo posto. 

   



In questo articolo: