Tortoreto, Premio alla cultura: i vincitori del cortometraggio FOTO

Tortoreto. Sul lungomare si consuma l’atto conclusivo della quindicesima edizione del Premio Tortoreto alla Cultura. La serata dedicata alle premiazioni del cortometraggio.

 

La sezione anagraficamente più giovane della rassegna (organizzata dall’associazione Insieme in collaborazione con l’amministrazione comunale), ma che numeri alla mano è stata capace di calamitare interessi sempre più crescenti. Nella serata, nella quale sono stati premiati i lavori migliori nelle tre categorie (pulcini, giovanissimi e adulti), i presenti hanno potuto apprezzare le proiezioni dei cortometraggi valutati dalla giuria (Maria Sara Villani, Antonio Marzii, Glauco Citati, Emidio De Berardinis), con due importanti contributi.

Serata aperta dal contributo del cantante rap e produttore discografico Tommaso Zanello (j arte Piotta), legato in maniera particolare a Tortoreto, per poi proseguire con l’esibizione del giovane attore Leone Di Gaetano, che ha emozionato in presenti con il monologo “l’inno alla vita”.

 

 

Premiazioni

 

Categoria Pulcini

 

Primo classificato: “Una vittoria per due” classe V A dell’Istituto comprensivo 57 San Giovanni Bosco di Napoli

 

 

Categoria Giovanissimi

 

Menzione speciale: “Cosa ti fa più paura”, istituto comprensivo Torricella-Civitella del Tronto-Valle Castallana (referente Daniela Di Francesco).

 

Primo classificato: “Stargate Polaroyd”, regia di Giovanni Bellotti lavoro di gruppo I.C. 49 Toti-Borsi – Giurleo

 

Secondo classificato: “ La voce dentro urla”: regia di Claudio D’Avascio lavoro di gruppo I.C. 46 Scialoja – Cortese

 

Terzo classificato: “ Giovani italiani”:  regia di Alessandro Panza – lavoro di gruppo

 

 

Categoria adulti

 

Primo classificato: Walter Treppiedi” di Elena Buorika

Secondo classificato:  “Fuecu e Cirasi” di Romeo Conte

Terzo classificato: “Genericamente” di Giulio Neglia”.