Villa Lempa, inaugurata la biblioteca scolastica realizzata grazie alla solidarietà della Pilkington

Civitella del Tronto. E’ stata inaugurata questa mattina la biblioteca scolastica a Villa Lempa, realizzata grazie al contributo che l’azienda Pilkington ha donato al Comune di Civitella in seguito al terremoto del Centro Italia.

L’azienda al gran completo con il presidente italiano, Graziano Marcovecchio, e al direttore della multinazionale, Clemens Miller ha partecipato all’evento organizzato questa mattina dalla scuola.

Nella piazza del Mercato lustrata a festa e alla presenza delle istituzioni e di tanti residenti, i bambini della scuola dell’infanzia hanno accolto gli ospiti con alcuni canti (in italiano e in inglese) tratti da Pinocchio, mentre gli alunni della primaria hanno suonato alcuni brani al pianoforte e recitato poesie e pensieri sull’importanza della lettura.

Il sindaco di Civitella, Cristina Di Pietro, ha ringraziato la multinazionale del vetro per la grande sensibilità mostrata verso il borgo teramano. Sensibilità che ha contribuito al rilancio di Civitella. La Dirigente Scolastica, Laura D’Ambrosio, ha citato nel proprio intervento sul valore della biblioteca un articolo di Umberto Eco, tratto dalla rubrica ‘La bustina di Minerva’, pubblicata sull’Espresso. Sono stati ringraziati anche i dipedenti della Pilkington che, grazie al loro straordinario, hanno contributo ad importanti interventi per le scuole dell’Istituto Comprensivo.

Dopo lo scambio di doni e il coro della scuola secondaria che ha intonato l’inno d’Italia, si è passati al taglio del nastro della biblioteca realizzata al piano della terra della scuola di Villa Lempa.

Dopo la festosa inaugurazione, Clemens Miller ha visitato la Fortezza, dove ha riattivato la campana faro posizionata in ricordo dei caduti delle guerre. Il meccanismo di funzionamento della campana era stato danneggiato dopo gli ultimi eventi eccezionali che hanno colpito Civitella negli anni scorsi e grazie alla Pilkington, oggi è tornato a funzionare.