Teramo, Fratelli d’Italia-An contro i lavori sul corso a Natale

Una situazione drammatica, quella del commercio in centro storico, definita così dal coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia– AN unitamente a Raimondo Micheli consigliere comunale del partito che ritengono inaccettabile e sbagliato proseguire i lavori su corso San Giorgio anche durante le festività natalizie. Oltre a denunciare le politiche commerciali inesistenti da parte dell’amministrazione comunale, Micheli sottolinea come la possibilità di non sospendere i lavori lungo la via principale del centro sia “folle” e faccia anche venire meno gli accordi presi in precedenza dal Comune con le attività commerciali.

Come se non bastasse”, continua Micheli, “trovo disarmante realizzare un evento interessante come quello dei mercatini di Natale in viale Mazzini, dove già ne vengono realizzati altri nel corso dell’anno. Propongo allora di sfruttare le vie del centro storico, oltre a piazza Martiri, trovando una soluzione che integri in due sole occasioni anche il mercato del sabato mattina”.

Dunque da una parte la condivisione di Micheli delle richieste dell’assessore al commercio Roberto Canzio sui lavori e dall’altra un suggerimento a rivedere la location dell’unica manifestazione ad oggi programmata oltre a chiedere maggior impegno.

Se non fosse per alcuni esercizi commerciali che si organizzano autonomamente” prosegue il consigliere, “saremmo praticamente fermi e le festività natalizie sono alle porte”. E propone alcune semplici iniziative che potrebbero rivitalizzare il commercio come piccoli eventi per i bambini che potrebbe vedere il coinvolgimento delle scuole, esibizioni di gruppi musicali del comprensorio, espositori artigianali. Idee, dunque, da concretizzare con facilità e sostenibilità economica, se solo ci fosse la volontà.