Alba Adriatica, la Casciotti di nuovo in campo? L’asse Pd-Caserta-Zenobi pensa all’ex sindaco

Alba Adriatica. Una figura di garanzia. Capace di andare oltre alle divisioni che connotano il panorama politico cittadino, decisamente frammentato. E fuori dalla disputa politica da anni.

 

Il garante del percorso di inclusione avviato dal Pd e dalle anime che fanno riferimento al consigliere comunale Nicolino Colonnelli e ai referenti dell’area moderata (Valerio Caserta e Maurizio Zenobi) sembra essere Antonietta Casciotti. Sindaco di Alba Adriatica per due mandati (dal 1995 al 2004) e che ora, quasi a sorpresa, potrebbe tornare sulla scena politica cittadina, alla guida del raggruppamento civico che sta progressivamente prendendo forma.

L’indiscrezione è circolata nella giornata di ieri, con insistenza. Poi ha trovato qualche timida conferma da parte dei protagonisti dello schieramento civico. ” La Casciotti” fanno sapere, “è una figura super partes, estranea al clima di divisione che si respira ad Alba Adriatica.

Il senso di responsabilità che le viene da tutti riconosciuto, la capacità amministrativa e l’indubbia esperienza maturata sul campo, la fanno apparire come il candidato sindaco ideale per garantire un percorso di unione e di pacificazione cittadina fondato su un serio programma di rilancio “.

 

Se non è un’investitura, poco ci manca. In ogni caso una proposta alla Casciotti, di essere guida e garante del progetto politico avviato dall’asse Pd-Caserta-Zenobi, è stata fatta. Si attendono risposte nelle prossime ore, con i soliti ben informati che danno questa eventualità come praticabile e concreta. Ora non resta che attendere l’eventuale ufficializzazione.