Blackout informatico alla Asl. Di Matteo (Lega): “situazione inaccettabile. Vanno accertate le responsabilità

“E’ una situazione inaccettabile, inconcepibile per l’epoca che stiamo vivendo. Certo che andremo in fondo a questa vicenda per accertare le responsabilità e chiederne conto”.

 

Ben lungi da strumentalizzare, a fini politici, una vicenda che si trascina avanti da giorni e che rappresenta una sorta di paradosso, Emiliano Di Matteo, candidato per la Lega alle elezioni regionali, analizza alcune questioni di natura tecnica e pratica che dovrebbero favorire delle riflessioni su quella che è la gestione dei cosiddetti dati informatici.

Come è noto, infatti, da giovedì scorsi un blackout informatico della Asl di Teramo (situazione che interessa tutte e 4 le strutture ospedaliere territoriali), che ancora non si risolve, ha mandato in tilt il sistema delle prenotazioni del Cup e le procedure legate ad una serie di procedure. Dal pronto soccorso, alla radiologia, alla prenotazione delle visite.

 

“ Un guasto ci può stare”, analizza Emiliano Di Matteo, “ ma non è accettabile il fatto che il sistema sanitario regionale non sia dotato di un Disaster Recovery adeguato. Quello che accade è di una gravità inaudita. Gli operatori sono stati lasciati da soli nella gestione delle normali attività, e personalmente e come Lega sono loro vicino, così come i pazienti si devono sobbarcare attese lunghissime”.

Sul piano formale, infatti, al momento la Asl di Teramo, alla luce del problema che si è generato, non ha comunicato nulla agli operatori sanitari che decidono di volta in volta come comportarsi. Con il rischio anche di commettere errori e assumersi responsabilità di non poco conto.

“In poche parole” chiosa Di Matteo, “ si è tornati indietro di 30 anni, scrivendo le cose a mano e con il rischio di perdere i dati. Chiederemo come Lega la documentazione su questa vicenda e le responsabilità andranno accertate. La gestione dei dati informatici è un obbligo di legge e non è semplice eventualità”.

 

Agenda elettorale. Prosegue nel frattempo la campagna elettorale di Emiliano Di Matteo che oggi (martedì 29 gennaio) ha in calendario due appuntamenti. Alle 18.30, assieme alla candidata Federica Rompicapo, è prevista l’inaugurazione della sede elettorale. Alle 21, invece, a Torano Nuovo (ristorante La Sosta) è previsto un incontro con la cittadinanza.