Caro pedaggi: il Movimento 5 Stelle Teramo frena il Sindaco in protesta

“Consigliamo al Sindaco D’Alberto di non avventurarsi in improbabili mobilitazioni contro le scelte passate della sua stessa parte politica, corresponsabile, assieme al Centrodestra, dei patti fra lo Stato e i concessionari autostradali come l’Autostrada dei Parchi, e di occuparsi invece dei problemi di cui la nostra città ancora soffre, dalle buche alla ricostruzione alla crisi economica”. E’ così che il Movimento 5 Stelle Teramo frenerebbe l’intenzione di D’Alberto di protestare il prossimo 31 dicembre contro il caro pedaggi.

“Il silenzio è pure fitto e imbarazzante sulla conclusione dei lavori del Corso, sulla gara dei parcheggi in città su Piazza Dante ecc.

Le mobilitazioni in questo caso costituiscono solo un diversivo rispetto ai problemi della città visto che le tariffe non dipendono e non possono essere modificate, se non a costo di contravvenire alle convenzioni in essere, da interventi
governativi.

Il sistema verrà riformato nel corso di questo mandato per ovviare alle storture nate da intrecci di interessi finanziari e politici che si sono susseguiti nei vari Governi del passato”.