Dimissioni Cda Ruzzo, Agostinelli (Campli): proseguire l’opera di risanamento

Campli. Su uno degli argomenti del momento, ossia le dimissioni del Cda della Ruzzo Reti, interviene il sindaco di Campli, Federico Agostinelli, che ricorda che a prevalere debba essere il buon senso.

 

“Al di là delle appartenenze politiche, è necessario anzitutto riconoscere, in modo oggettivo, i risultati finora raggiunti”, sottolinea Agostinelli, “il cui valore è anzitutto determinato dalla situazione di partenza e dalla condizione ereditata dal passato. A questo punto, preso atto delle dimissioni del Presidente e del CDA, è necessario procedere alla rielezione dei vertici del Ruzzo nel più breve tempo possibile, evitando ogni logica di “casacca” ma basando il giudizio esclusivamente sul lavoro svolto in questi anni, attraverso un’analisi complessiva di quella che, a mio avviso, è stata una positiva opera di risanamento.

 

Sono certo che tutti i colleghi Sindaci, i primi a vivere nel modo più diretto le esigenze dei nostri territori, abbiano piena consapevolezza dei risultati raggiunti, come tra l’altro dimostrato dall’approvazione dell’ultimo rendiconto dell’Ente, votato all’unanimità, con l’unica eccezione del Sindaco di Teramo”.