Elezioni Alba Adriatica, “no alle strumentalizzazioni”: Paolo Cichetti si tira fuori dalla competizione

Alba Adriatica. Paolo Cichetti si tira fuori dalla disputa elettorale. Quello che, nel corso delle settimane, appariva un nome credibile attorno al quale costruire l’area di centrodestra, allargata anche ai movimenti civici, non è più tale.

 

Cichetti, infatti, oggi ha deciso di fare un passo indietro e di “lasciare” il tavolo del centrodestra, ancora tutto impegnato a far quadrare alleanze e candidature.

 

La presa di posizione del noto gioielliere di Alba Adriatica (che da rappresentante civico aveva avviato un percorso nell’area di centrodestra) traspare, in maniera netta, in una nota diffusa oggi nella quale Cichetti spiega le ragioni della scelta, maturata dopo un’amara ma lucida riflessione e per evitare infruttuose strumentalizzazioni sulla propria figura e sul proprio ruolo.

 

” Dopo aver preso atto della mancata condivisione sul mio nome da parte di alcuni”, sottolinea Paolo Cichetti, ” che ha prodotto esclusivamente l’essere sottoposto a pubblico ludibrio, dopo aver dimostrato con i fatti di essere disponibile a lavorare su un progetto e non sui personalismi e scelte preconfezionate, mi vedono costretto, mio malgrado, ad escludere qualunque altro tipo di altro coinvolgimento personale”.

 

 

Un pizzico di amarezza che traspare nell’analisi, lascia spazio anche a delle riflessioni più compiute e che guardano al futuro della cittadina. “Ringrazio sinceramente tutti gli amici che hanno condiviso e sostenuto il percorso fin qui intrapreso”, dice ancora, “immaginando insieme un finale diverso basato sul rispetto e la dignità della nostra Città e delle persone e sull’individuazione di proposte attuabili per il bene del territorio.

I miei migliori auguri vanno a tutti coloro che andranno a contendersi la carica di primo cittadino di Alba Adriatica”, chiude,  “ai quali faccio un incoraggiamento speciale, di mantenere sempre un clima di confronto e di servizio, con coraggio ed entusiasmo. La cittadinanza aspetta da loro importanti risposte ai numerosi problemi della nostra comunità”.