Elezioni Mosciano, Lega e FDI: “Non c’è rinnovamento, non appoggiamo nessuno”

Lega e Fratelli d’Italia, in una nota, spiegano i motivi per cui hanno deciso di non appoggiare Maria Cristina Cianella, candidata sindaco del centrodestra.

“Non condividiamo la riproposizione dei vecchi schemi e del vecchio sistema politico ormai più che logoro presente sul territori di Mosciano e rappresentato purtroppo dagli schieramenti in corsa come futuri amministratori – sottolineano – Il nostro voler dare una sferzata di rinnovamento alla compagine di centrodestra non è stata gradita né tantomeno condivisa ed è chiaro quindi che siamo assolutamente contrari alla riproposizione di personaggi che hanno fatto del personalismo una bandiera, accantonando completamente i propositi reali per cui si dovrebbe amministrare un paese”.

E concludono: “Siamo convinti che occorre smantellare il sistema inaccettabile di quella politica clientelare che ha soffocato e distrutto il senso di pensare ed agire. Confidiamo nel buonsenso e nella ragionevolezza dei nostri elettori attraverso la libertà di voto che senza Lega e FDI non porterà nessun cambiamento nel paese”.