Elezioni Pineto, presentata la squadra di Filippo Da Fiume (M5S) FOTO

Pineto. Filippo Da Fiume, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Pineto ieri, sabato 18 maggio in piazza della stazione, ha presentato la squadra che lo sosterrà alle elezioni comunali del 26 maggio. Sul palco, di fronte a numerosissimi cittadini, anche i parlamentari, Onorevole Antonio Zennaro e Valentina Corneli e il consigliere regionale Sara Marcozzi che sono tornati a sostenere la squadra di Filippo Da Fiume, composta da semplici cittadini con la voglia di cambiare Pineto.

“L’unica promessa che farò ai pinetesi è che mi impegnerò con il cuore per la mia città. Abbiamo lavorato molto alacremente sul nostro programma dettagliato e studiato per i prossimi cinque anni. Il cambiamento che faremo non sarà una rivoluzione ma solo un modo nuovo di gestire la città”, ha esordito Filippo Da Fiume.

Dopo una breve presentazione personale e dei motivi per cui si è candidato, Da Fiume ha passato in rassegna alcuni punti del programma a partire dalla qualità del mare che “non è la stessa di 30 anni fa” assicurando impegno per “capire da cosa dipende”. Non ha tralasciato il rischio idrogeologico su cui Da Fiume si era già espresso sostenendo la necessità di studi scientifici per risolvere il problema. Sulla cura del verde ha aggiunto: “19 ettari di verde pubblico e non c’è budget per curarli. Se sarò sindaco, impegnerò tutte le mie forze per preservare Pineto e la sua pineta che, ad ogni nevicata, viene decimata”. E sul bilancio è stato chiaro: “Il Comune ha come obiettivo l’efficacia e l’efficienza dell’azione amministrativa con le risorse date. Il nostro bilancio è complicato e in sofferenza quindi è impossibile fare promesse in questo periodo”. L’ultimo capitolo del programma che il candidato M5S ha voluto trattare è quello “fondamentale dell’urbanistica. Partiremo dalla revisione del Piano Regolatore Generale perché è l’unico strumento democratico di visione della città. Il PRG degli anni ’70 ha messo le basi per uno sviluppo corretto della città, poi negli anni ’90 si è gestito il contingente senza pensare agli interessi di Pineto e oggi quindi dobbiamo recuperare le frazioni e le periferie, partendo dal borgo antico di Mutignano”.

A seguire gli interventi dei parlamentari e dei consiglieri regionali, è arrivato il momento dei candidati che, uno ad uno, si sono presentati al folto pubblico pinetese. Ecco i nomi dei candidati consiglieri:
Luigi Appicciutoli
Luciana Ciarrocchi
Daniela Demetrio
Raniero Valentini
Stefania Martella
Marco Di Sante
Mirco Durante
Lorenzo Scianitti
Simone Criscuolo
Antonella Petrella
Antonella Artieri
Cristian Ridolfi
Silvia Mazzocchetti
Santino Ferretti
Guerino Mazzocchitti
Berardo Medori