Erosione e discarica: il Sottosegretario Gava “tocca” le criticità del territorio. Di Matteo: serve da subito stato di emergenza FOTO VIDEO

Alba Adriatica. “Andava da subito fatta una richiesta di stato di emergenza e consentire così di intervenire da subito per le situazioni di ripristino. E poi con un’ordinanza di Protezione Civile si possono sgravare i sindaci da una serie di incombenze”.

 

E’ un passaggio dell’intervento di Vannia Gava, Sottosegretario all’Ambiente del Territorio e del Mare del Governo Conte, che questa mattina ha fatto una ricognizione su una serie di criticità del territorio. Accompagna da Emiliano Di Matteo (candidato alle regionali di domenica nelle liste dalla Lega), la Gava ha incontrato i sindaci di Alba e Martinsicuro e poi ha tenuto un vertice con gli operatori turistici nella sala consiliare del Comune di Martinsicuro.

Poi ha fatto una ricognizione nella discarica di Tortoreto, sulla strada panoramica e infine a Ponzano di Civitella. “ Le Regione deve approntare i progetti”, ha sottolineato, riferendosi al problema erosione, “ poi i soldi li troviamo. Serve un intervento definitivo e sono disponibile ad aprire anche un tavolo Interministeriale per venirne a capo”.

Un riferimento il Sottosegretario lo ha fatto anche per quanto concerne la discarica di Tortoreto. “E’ una cosa inaccettabile”, ha sottolineato, “ lunedì scriverò una lettera all’Arta e alla Regione per capire come stanno le cose e cosa si è fatto per bonificare l’invaso dei rifiuti”.

 

“Abbiamo fatto una ricognizione su quelle che sono le criticità del territorio per prenderne visione”, sottolinea Emiliano Di Matteo, “ perché questo è il mio modo di agire. Ora sul tema erosione prendo coscienza che c’è una volontà comune dei sindaci di Alba, Martinsicuro e Tortoreto e ho suggerito di allargarlo anche a Giulianova non appena si insedierà il nuovo sindaco. E serve da subito un’ordinanza di stato di emergenza per non perdere tempo”.