Giulianova, ha una causa contro il Comune: consigliere della Lega ineleggibile

Giulianova. Potrebbe terminare a breve l’esperienza in consiglio comunale per Gianni Mastrilli.

Il consigliere della Lega sarebbe ineleggibile per un contenzioso con il Comune relativo ai lavori sul Belvedere a Giulianova Paese proprio davanti al palazzo di suo proprietà (e il suo bar).

Del suo caso si potrebbe discutere già nel prossimo consiglio comunale, quando potrà essere messa ai voti l’escusione dall’assise civica di Mastrilli.

Lo stesso consigliere (insieme alla sorella) dopo aver perso in primo grado, ha scelto di ricorrere in appello contro il Comune con la richiesta di 35mila euro di danni.

Mastrilli potrebbe anche dimettersi prima della prossima seduta, spalancando la strada verso il consiglio comunale al giovane Federico Montebello che, alle ultime elezioni, aveva ottenuto 272 voti.