Giulianova, Soldà sollecita Regione e Provincia: “Pagate le somme per l’assistenza qualificata”

Dopo Roseto, anche il Comune di Giulianova, attraverso il commissario prefettizio Eugenio Soldà, ha sollecitato Regione e Provincia affinché versino le somme dovute all’Ambito Sociale Tordino, dovute per l’assistenza qualificata e il trasporto scolastico degli alunni disabili che frequentano gli istituti superiori.

Ammonta a quasi 210mila euro la somma complessiva che il Consorzio Ambito Sociale Tordino, in liquidazione, vanta nei confronti di Provincia e Regione per l’assistenza qualificata e il trasporto scolastico degli alunni disabili frequentanti le Scuole Superiori.

E pertanto il commissario prefettizio Eugenio Soldà in giornata con sua nota ufficiale ha inviato al presidente della Provincia Diego Di Bonaventura e al Servizio Politiche Sociale della Regione la richiesta di provvedere alla liquidazione delle somme residue da ciascun ente spettante.

“Relativamente alla Provincia”, ha puntualizzato Soldà, “si ratta di 125.608 euro relativi al periodo settembre-dicembre 2015 e gennaio-giugno 2016. La Regione invece deve 83.683 euro, pure riguardanti l’assistenza qualificata e il trasporto scolastico degli alunni disabili, per l’anno 2017. Si tratta di somme residue dovute per i servizi espletati, di grande utilità, ed era quindi non solo opportuno ma direi necessario che sollecitassi i due Enti a provvedere alla liquidazione”.