Lettera aperta a Salvini: “A Giulianova non servi!”

Giulianova. A qualche ora dall’arrivo in città di Matteo Salvini che oggi torna in Abruzzo, l’associazione di cultura politica Il cittadino governante, scrive una lettera aperta al ministro.

“Giulianova non ha bisogno di lei, ministro Salvini. Giulianova non ha bisogno di demagogia, di propaganda, di paure suscitate nè di capri espiatori da inseguire. Giulianova non ha bisogno di sceriffi, di ronde, di politica urlata e divisiva. Giulianova non ha bisogno di proclami strillati al vento da un balcone.

Giulianova ha una storia fatta di accoglienza e solidarietà, di vita dura tirata avanti con dignità e silenzio, di attenzione al prossimo e tradizioni radicate da sempre, fatte di serietà, impegno e gentilezza.

Venga a Giulianova, ministro Salvini, ci venga da privato cittadino, a conoscere il nostro mare e la nostra collina, la nostra cultura marinara e contadina, la nostra gente soprattutto e la sua consolidata coscienza democratica.

Ci venga, e capirà da solo perché Giulianova non ha bisogno di lei. E neppure di candidati che del suo sostegno fanno il loro unico cavallo di battaglia”