Montagna 5 Stelle, cala il sipario. Chiesto un tavolo tecnico con Provincia e Comune di Teramo

Prati di Tivo. Si chiude oggi Montagna 5 Stelle, l’evento nazionale che ha visto una nutrita partecipazione di esperti del settore turistico, rappresentanti nazionali del movimento e del governo.

 

L’evento si è chiuso con l’intervento del portavoce nazionale del Movimento 5 Stelle Michele Sodano, deputato eletto in Sicilia, che ha raccontato la situazione di immobilismo in cui versa attualmente la sua regione bloccata da faide interne nel centrodestra.

“L’esempio siciliano è di fronte agli occhi di tutti” – commenta il deputato Fabio Berardini – “per pochissimi voti il M5S ha mancato il governo della Regione, vogliamo che questo scenario non si replichi in Abruzzo, il rischio della paralisi con Marsilio è una certezza”.

“Siamo voluti venire proprio a Prati di Tivo per discutere del futuro del turismo e della montagna abruzzese” – conclude il deputato Antonio Zennaro – “ ora chiediamo urgentemente, già dalla prossima settimana, l’apertura di un tavolo operativo in Provincia per pianificare la programmazione ed il rilancio della stazione sciistica. Serve anche un coinvolgimento del Capoluogo per fare rete territoriale, la città di Teramo deve diventare la porta di tutte le aree interne della montagna teramana.”