Montorio, il sindaco Facciolini: “Sto lavorando per scongiurare il commissariamento”

Questa mattina nella sala consiliare del Comune di Montorio il sindaco Ennio Facciolini ha incontrato i giornalisti per fare il punto sull’attuale situazione politica dell’amministrazione comunale e per lanciare una richiesta a Lega e Fratelli D’Italia.

 

Il sindaco ha voluto chiarire quali sono le sue intenzioni dopo la riunione di maggioranza di ieri sera, alla quale non hanno partecipato i tre consiglieri che sono passati al Gruppo Misto: “In una riunione precedente fatta con i partiti ho dato le mie priorità. Il primo punto è capire se vogliamo o meno questa amministrazione, successivamente bisogna parlare dei programmi in itinere e in corso di finanziamento, infine bisogna parlare degli incarichi”. Sulle richieste dei consiglieri “dissidenti” ha spiegato: “Mi si chiede di rivedere la giunta in tempi brevi perché sennò, se non sono d’accordo, prenderanno decisioni dolorose. Mi sto attenendo ai fatti e ho dovuto invertire l’ordine, il programma passa in secondo piano. So cosa significa far arrivare il commissario a Montorio, voglio evitarlo”.

Sul consigliere Di Marcantonio ha chiarito che “fa parte del gruppo, rientrerà in amministrazione se rientreranno anche gli altri. Ha fatto delle dichiarazioni. Non so quanto durerà questa rottura”, ha aggiunto”, ma è un gruppo nuovo quello che ho costituto che deve rendersi conto delle responsabilità che ha verso le istituzioni e la città. E’ un anno e tre mesi che ho questi problemi, adesso che sono al capolinea è tempo di dare tranquillità alla cittadinanza, che è stanca”.

Infine ha lanciato un appello alla Lega e Fratelli D’Italia, chiedendo dichiarazioni pubbliche: “L’unico gruppo ad essere stato chiaro è stato quello di Forza Italia mentre non so le intenzioni di Lega e FI. Penso non vogliono il commissariamento: la riunione che ho fatto dove non sono venuti era semplicemente per dare inizio ad un colloquio delle loro richieste, cioè incarichi personali. Vorrei delle dichiarazioni pubbliche dalle federazioni provinciali e regionali dei due partiti così inizio a capirci qualcosa”.

Il sindaco ha poi annunciato che entro venerdì prossimo ci sarà un ulteriore incontro di maggioranza