Pineto, elezioni comunali: Verrocchio apre le porte alla sua sede elettorale

Pineto. E’ stata aperta ieri, domenica 14 aprile, la sede elettorale di Robert Verrocchio, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali del 26 maggio, nonchè attuale primo cittadino di Pineto.

Nonostante la pioggia, il locale inaugurato ieri in via D’Annunzio, proprio davanti al Municipio, era affollato di sostenitori.

UNA SEDE ”VERDE”. E’ ispirata al rispetto della natura, alla qualità ambientale e al connubio tra le esigenze della modernità e uno stile di vita eco-sostenibile la sede elettorale del candidato sindaco per la città di Pineto, nonché primo cittadino uscente, Robert Verrocchio. “La sede elettorale – ha aggiunto Verrocchio – è caratterizzata dal un tappeto verde, da alberi che richiamano le nostre peculiarità e sarà uno spazio a disposizione dei cittadini per accogliere istanze, confrontarsi e per far conoscere i punti programmatici della campagna elettorale. In questa campagna elettorale spiegheremo quello che in questi cinque anni con la mia squadra abbiamo fatto, con la certezza che non sono sufficienti per completare progetti lungimiranti, racconteremo come i fondi dell’Eni sono stati investiti e come verranno investiti in futuro, di quello che abbiamo fatto e faremo per la sicurezza in tutti i suoi aspetti, da quella idrogeologica a quella legata alla viabilità, parleremo dei servizi presenti, delle azioni sociali messe in campo e della nostra visione futura della città. Questa sede sarà anche uno spazio nel quale ci saranno incontri per illustrare parti del programma durante la campagna elettorale e vi terremo approfondimenti tematici rispetto ai grandi temi del progetto politico 2019/2024 che verranno illustrati e condivisi di settimana in settimana. Abbiamo in mente progetti che renderanno ancora più grande la nostra città e ancora più orgogliosi i nostri cittadini di essere pinetesi”.

CENTRO SINISTRA UNITO. Tra i presenti il segretario regionale PD Abruzzo, Renzo Di Sabatino, l’ex consigliere regionale Luciano Monticelli, i rappresentanti locali, provinciali e regionali dei partiti che si riconoscono in questo progetto civico ovvero Sinistra Italiana, con il segretario provinciale Stefano Ciccantelli, Mdp con il segretario regionale Tommaso Di Febo, i Comunisti Italiani con il segretario provinciale, Francesco Antonini, oltre a vari amministratori, sostenitori e semplici cittadini. Il sindaco Verrocchio infatti, stavolta, a differenza di 5 anni fa, può contare sull’appoggio di Sinistra Italiana e di Pineto Partecipattiva, la cui già consigliera comunale è Marta Illuminati; entrambi presenti alla presentazione di ieri. Supporto mirato a ricomporre il centro sinistra per correre uniti alle elezioni comunali. “Lista civica ma che vuole essere espressione di tutto il centro sinistra finalmente unito, nella certezza che quanto è stato sinora realizzato sia rispondente agli impegni elettorali presi con i cittadini cinque anni fa e che sono state poste le basi per poter proseguire un percorso che porterà la città di Pineto ad essere una città migliore”, ha detto il candidato Sindaco quando ufficializzò la scelta di mettersi a disposizione per un secondo mandato.

SCEGLIAMO PINETO. Ciò che non è cambiato rispetto alla tornata elettorale del 2014 è il nome della lista civica che, anche stavolta, si chiama ScegliAMO Pineto. “Diversi candidati a Sindaco nelle prossime elezioni – ha detto Verrocchio – puntano a slogan nell’interesse dei referenti nazionali, in linea con i rispettivi leader di partito, noi ci focalizziamo sulla nostra città. Una località che tutti ci invidiano e che vogliamo continuare a far crescere partendo dai nostri punti forza come la qualità dell’aria, dell’acqua e della cura dell’ambiente. Elementi molto importanti per una città che basa la sua economia principalmente sul turismo, nel nostro progetto politico, ovviamente, non perderemo di vista l’esigenza di creare ulteriore sviluppo”. Lo slogan della sua campagna elettorale recita anche “Continuiamo a far crescere Pineto”.