Progetti comunali per beneficiari di reddito di cittadinanza: Teramo 3.0 presenta una mozione

Teramo. Con una mozione, i consiglieri comunali Giovanni Luzii e Osvaldo Di Teodoro, chiedono alla Giunta comunale guidata dal Sindaco Gianguido D’Alberto di “dare avvio a tutte le attività amministrative propedeutiche all’implementazione della normativa sul reddito di cittadinanza, stabilendo sin da subito una proficua interlocuzione con gli Enti deputati alla gestione delle previsioni legislative e conseguentemente procedendo alla redazione dei progetti ai quali adibire i soggetti in parola, onde poter perseguire la maggiore utilità collettiva per lo sviluppo della città”.

“L’Amministrazione comunale di Teramo”, aggiungono infatti i due consiglieri, “potrebbe giovarsi in molteplici settori della collaborazione dei beneficiari del reddito di cittadinanza: ad esempio per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità a tutela del patrimonio pubblico o ambientale, per le attività pertinenti alle specifiche professionalità dei percettori, per le attività di pulizia, di cura del decoro e del verde pubblico, per la realizzazione di progetti culturali che assecondino anche le inclinazioni e le competenze dei beneficiari”