Roseto, FdI denuncia: ‘allarme decoro al Borsacchio e al Lungomare’ FOTO

Roseto. “Siamo ormai alle porte della stagione turistica e il lungomare nord, parte del lungomare sud e la ciclopedonale che attraversa la Riserva del Borsacchio sono ancora senza cestini per i rifiuti. Per circa 1,5km da Piazza Ponno al lido Sahara verso nord, per più di 1km dall’area circense fino ai camping sud e in tutto il percorso della ciclopedonale che attraversa la Riserva del Borsacchio Roseto è sprovvista dei cestini portarifiuti”.

Lo ha dichiarato Francesco Di Giuseppe coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, spiegando: “Raccogliamo le proteste e le lamentele di moltissimi cittadini, sportivi che corrono lungo la riviera e soprattutto proprietari di cani i quali si ritrovano ad affrontare quotidianamente il problema della carenza di cestini dei rifiuti in diverse zone della città in particolare sul lato mare dove mancano del tutto in alcuni tratti e denunciamo la contraddizione di questa amministrazione che se da un lato ultimerà a breve l’istallazione di 30 cassette distributrici di sacchetti per raccogliere le feci degli amici a quattro zampe e annuncia i controlli e multe salate per coloro i quali verranno sorpresi ad abbandonare i bisogni in strada con sanzioni dai 75 ai 450 euro, dall’altro lato ancora non ottempera alla collocazione dei cestini”.

“Nel frattempo – aggiunge il coordinatore di FdI – lungo la passeggiata nord e sud si notano spesso a terra i bisogni dei cani e questo è alquanto vergognoso per una città come la nostra che dovrebbe avere nel suo lungomare il suo biglietto da visita, d’accordo che ci sono tanti incivili che se non si curano del bene comune, ma è pur vero che chi vuole gettare i bisogni del proprio cane non sa dove farlo; solo in alcuni casi l’intelligenza e la bontà d’animo di qualche previdente balneatore, che ha posizionato dei cestini all’ingresso del proprio stabilimento lungo la passeggiata, offre la possibilità di gettare comodamente i rifiuti”.

Fratelli d’Italia chiede al Sindaco e all’Assessore competente di “attivarsi per favorire nel più breve tempo possibile l’installazione di cestini per la raccolta differenziata, provvisti di contenitore per la raccolta di mozziconi di sigaretta, e cestini per la raccolta delle deiezioni canine nelle zone mancanti dato l’approssimarsi della stagione turistica”, conclude Di Giuseppe.