Sant’Egidio, il presidente del Parlamento Europeo sottoscrive la lettera d’intenti di Just Mission

Sant’Egidio alla Vibrata. Il Presidente del Parlamento Europeo sposa le politiche ambientali e sociali della Just Mission. In un documento titolato “ Lettera d’intenti ed impegno morale “ , presentato dal Presidente Settimio Ferranti, il Presidente Antonio Tajani appone la propria firma, nell’occasione di una visita in zona, in appoggio alla candidata Rozzi .

 

documento, redatto dal Direttivo della Just Mission e presentato dal Presidente Ferranti, evidenzia 6 punti essenziali: l’impegno a far funzionare, anche con nuove realizzazioni, la rete dei depuratori, spesso causa di inquinamento delle spiagge, un monitoraggio delle falde acquifere, bonifiche di siti a rischio. L’obiettivo più ambizioso della Just Mission introdurre il progetto WAST ZERO, rifiuti zero, con l’adozione del sistema, riconosciuto a livello internazionale, da Paul Connett.

 

Non meno importanti i punti che riguardano l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’eco sostenibilità, la mobilità sostenibile, una maggiore diffusione dello Bike Sharing, L’impegno riguarda anche la riduzione del consumo del territorio del 50%, a favore di politiche di intervento sul dissesto idrogeologico, e di progetti di ristrutturazione e restauro del patrimonio esistente. Un punto particolare è l’impegno di Tajani a favore della Democrazia Partecipativa e dell’introduzione del Bilancio Partecipativo, con regole che riguardano soprattutto le amministrazioni locali e sovracomunali nel pubblicare anche le Delibere di Giunta sul sito web dell’Ente e la partecipazione delle associazioni e delle Consulte, come la Just Mission, nelle decisioni che riguardano la vita della città, come in un parlamentino locale ampiamente partecipato.

 

Tra gli impegni anche l’incentivazione nella costituzione di cooperative sociali, finanziate dal Pubblico, per i lavori utili, partecipate soprattutto da soggetti svantaggiati. Intanto continua l’impegno della Just Mission per un incontro a Sant’Egidio alla Vibrata, in una sala pubblica, tra i candidati a Sindaco, i cittadini e le associazioni, un confronto pubblico proprio sul documento descritto, naturalmente adattato alle politiche e problematiche del territorio comunale, con la possibilità di domande da parte del pubblico.