Silvi, M5S lascia l’aula del consiglio comunale: “Bivacco di manipoli”

Silvi. Approvato nell’ultimo consiglio comunale il punto all’ordine del giorno ‘Trasposizione Scarpata in zona Pianacce’.

“La maggioranza ha così sbloccato il sito ex discarica in contrada Pianacce, dando il via libera alla realizzazione del Centro di Raccolta”, scrive in una nota il Movimento 5 Stelle che, all’atto dell’approvazione, è uscito dall’aula consigliare tra mille polemiche “dopo essere stata zittito come non mai da un Presidente del Consiglio in grande spolvero”.

“L’eliminazione di un vincolo da scarpata e’ una responsabilita’ che va affrontata in maniera precisa, con tempi e documentazioni inequivocabili, considerando che sul sito dove grava il vincolo c’era una ex discarica” dichiarano i pentastellati che puntualizzano come di fonte “ai quesiti posti dal Consigliere Blasiotti si è temporeggiato fornendo le risposte tecniche solo parzialmente. Infatti il geologo intervenuto è dovuto andare via in modo repentino. Inoltre non è stata ricevuta nessuna documentazione ufficiale circa la Bonifica del sito in C.da Pianacce, nonostante l’accesso agli atti risalga ad una settimana fa e nonostante gli atti siano citati in una Delibera di Giunta n.284 del 30-9-2004”.

“Infatti, ad oggi, mancano agli atti sia il prot.8184 di Regolare esecuzione della Bonifica dell’area che il prot.992 con tutti gli atti contabili e i lavori eseguiti all’epoca sul sito. Per essere propositivi, abbiamo anche individuato un terreno alternativo, particella 525 foglio 19, di proprietà comunale, sito vicino a Via Polacchi, clamorosamente scartato per….. questioni di tempo. “Dulcis in fundo”….le pessime battute del Sindaco sull’abbandono dell’aula Consigliare da parte dei Consiglieri pentastellati che concludono: “con la bocca cucita abbiamo lasciato l’aula anziché rimanere a sentire la farsa di questa amministrazione che scambia l’assise consigliare per un “bivacco di manipoli””